---> SEGUICI SU FACEBOOK

ott-13-2012

<<Vita tra mare e Terra>>. E’ questo il nome della scultura che il maestro di cucina, Salvatore Gambuzza ha presentato, all’osservazione dei giudici internazionali della WACS, durante l’Ika/Colinary Olypics 2012.

Si tratta di un’opera che rientra nella sezione della cucina artistica per la quale sono state lavorate tre tipologie di patate: quelle italiane, yam e yuka.

Il pezzo artistico è stato realizzato con il metodo dell’intaglio, poi ceramicato e colorato, con le tonalità calde, di colori alimentari, che riportano alla terra di Sicilia: una scultura maestosa, dalla forma armonica e cromaticamente vincente, che sotto il giudizio degli esperti ha fatto ottenere all’autore, Salvatore Gambuzza, una medaglia d’oro.

Un altro riconoscimento internazionale dunque per quest’ultimo che si somma a tutte quelle vittorie che si sono susseguite, per l’artista agrigentino, nel corso degli anni.

<<Sono lusingato – dice il maestro di cucina, Salvatore Gambuzza – per il risultato raggiunto, in una delle vetrine di competizione gastronomica più importanti nel panorama internazionale. La tipologia di sculture presentata per quest’ultimo concorso – conclude Gambuzza –  la eseguo, la studio e la perfeziono da anni, non solamente per presentarle durante i concorsi di cucina, ma anche per abbellire i banchetti di cerimonia da me curati>>.

c.c.

Da: La Sicilia

I commenti sono chiusi.