---> SEGUICI SU FACEBOOK

gen-25-2013

<<The Miss>>. A vince il V trofeo in memoria di Salvatore SChifano due portate dedicate a Miss Italia 2012, Giusi Buscemi di Menfi.
A ricevere il primo premio del concorso gastronomico, lo chef Liborio Bivona e il pastry chef Fabio Vaianella (hanno concorso in coppia), i quali rispettivamente hanno presentato una main course (piatto principale) composta da una triglia di scoglio di Sciacca farcita con ricotta di Sambuca di Sicilia con scaglie di limone verdello, adagiata su riduzione di arance di Ribera e contorno di canazzo di verdure agro /dolce, involtino di sarago in crosta di pistacchio di Bronte farcito con gambero rosso di Mazara del Vallo, scaglie di arancia e vastedda del Belice con fiori di borragine su purea di patate e cnel di carciofi aromatizzato al finocchietto selvatico e un dessert comprendente una mousse al cioccolato bianco e sfera di cremoso all’arancia con croccantino di paillet defeullentine, salsa e cubetti di arance caramellate.
A salire sul secondo gradino del podio, la lady chef Anna Maria La Rosa anche lei ha presentato due portate composte da una main course costituita da gnocchi di ricotta con melanzana e gamberone al pesto di agrumi, insalata di patate, carciofi, calamari e scampi al profumo di arancia su cestino di foglie di pane e con un dolce composto da gelato fritto alla panna con salsa all’arancia profumato al miele di zagara.
A meritarsi il terzo posto invece è stato uno chef di cucina di Ribera, Roberto Buzzurro che ha presentato, all’attento palato della giuria, una main course composta da un involtino di pesce sciabola con crema di broccoletti al finocchietto selvatico e insalatina croccante di finocchi, olive nere e supreme d’arancia D.O.P al profumo di nocellara del Belice e un dolce formato da cuore morbido di cioccolato con salsa alla fragolina riberese, sfoglia alle banane caramellate profumato all’arancia di Ribera D.O.P.
Gli altri professionisti dei fornelli che hanno preso parte al V trofeo <<Salvatore Schifano>> con tema <<l’arancia nel salato e nel dolce>> sono stati: Annalisa Argento, Salvatore Avenia, Rita Casesa e Mariangela Morreale (hanno concorso in coppia) Arturo Crapanzano, Benito Ingraudo e Daniele Piazza.
Le portate dei concorrenti sono state degustate e giudicate da: il dott. Giuseppe Salamone, preside I.P.S.S.A.R. “ G. Ambrosini “ di Favara, il dott. Salvatore Arancio (giornalista), il Pastry chef De Fraia Calogero (maestro pasticciere), lo chef Gennaro Zoppo (ristoratore), cav. chef Mario Consentino (chef di cucina ), chef Pierluigi Bottaro ( commissario in cucina ), chef Alfredo Pontini (commissario in cucina), mentre la commissione culinaria dell’associazione cuochi Agrigento, è stata presieduta dallo chef Giuseppe Vitello e dal segretario Alfonso Vella. L’iniziativa, moderata dal presidente regionale unione cuochi siciliani Salvatore Gambuzza, si è svolta nei locali dell’I.P.S.S.A.R. “G. Ambrosini” di Favara.
(Da: “La Sicilia”) 25-01-2013

I commenti sono chiusi.