---> SEGUICI SU FACEBOOK

mar-17-2013

“Un corso rivolto a baby chef per trasmettere ai bambini di oggi le tradizioni e i sapori di un tempo”. E’ quanto affermato dal presidente vicario dell’associazione cuochi Agrigento “Salvatore Schifano”, Antonino Butera il quale insieme al segretario, Alfonso Vella e altre lady chef agrigentine, hanno preso parte alla 2^ edizione del corso esplorativo baby chef, organizzato da Rosaria Di Maggio.
L’iniziativa, destinata a trentaquattro ragazzini di età compresa tra gli undici e i tredici anni, è stata sposata e ospitata in un noto ristorante di Canicattì ed è stata richiesta dal “comitato mamme” del luogo.
I baby chef hanno manifestato curiosità nel conoscere le materie prime per la preparazione di pietanze dolci e nella lavorazione del marzapane, della pasta frolla e della pasta di zucchero.
I giovani corsisti hanno ascoltato e mostrato interesse durante la spiegazione dei professionisti nel campo gastronomico, i quali hanno illustrato loro le tecniche più antiche ma anche quelle più recenti per realizzare dei dolci tradizionali dalla facile riuscita.
I baby chef hanno messo le mani in pasta e hanno realizzato e decorato, con l’aiuto degli chef e delle lady chef, degli agnelli pasquali e dei biscotti in pasta frolla decorati con della pasta di zucchero.
A conclusione del corso si è dato spazio alla premiazione di tutti i corsisti ai quali è stata consegnata una medaglia d’argento.
“Che questo riconoscimento – afferma  lo chef Antonino Butera – sia di buon auspicio nel ritrovare, tra qualche anno, questi stessi bambini a delle competizioni culinarie alle quali il culinary team di Agrigento è solito partecipare”.
Il pomeriggio è proseguito con la degustazione delle pietanze dolci preparate dai baby chef.

c.c.

Da: La Sicilia

I commenti sono chiusi.